maggio 19, 2023

Staff

La custodia CheckSig selezionata da Banca d'Italia

Progetto CheckSig selezionato nella Call for Proposals 2022 riservata alle fintech innovative per servizi finanziari, bancari e assicurativi

CheckSigfintech italiana nata nel 2019 per rendere semplice e sicuro l’accesso agli investimenti in cripto a clientela Private e Istituzionali – ha superato la selezione della Call for Proposals 2022 di Milano Hub, il centro di innovazione della Banca d’Italia. La selezione – riservata alle applicazioni della Distributed Ledger Technology (DLT) ai servizi bancari, finanziari, assicurativi e di pagamento – ha visto la partecipazione di 81 soggetti. Tra questi è stato scelto il progetto CheckSig Prova di Riserve Individuale (Individual Proof of Reserves, iPoR) che prevede lo sviluppo di nuovi standard di trasparenza a tutela degli investitori in criptovalute.

CheckSig è stata la prima al mondo, dal 2020, a fornire pubblicamente la Prova di Riserve (Proof of Reserves, PoR), in modalità omnibus, cumulativa per tutti i beni in custodia. Imitata da alcune borse internazionali, è ad oggi ancora l’unico custode a farlo: sfruttando la trasparenza intrinseca della blockchain, CheckSig dimostra mensilmente di avere il continuo e pieno controllo dei beni a lei affidati, di non averli persi e di non averli impiegati prestandoli a terzi, come spesso è accaduto nelle frodi del mondo cripto. Questo processo di custodia ha già ottenuto due brevetti ed è stato premiato con il “Wealth Briefing Swiss Award 2023”.

Nel progetto presentato a Banca d’Italia, CheckSig svilupperà la tecnologia e i processi necessari affinché la prova cumulativa diventi individuale. Fornire una prova di riserve con la granularità del singolo investitore consentirà a quest’ultimo la verifica autonoma dell’integrità dei propri fondi presso qualsiasi intermediario, sia esso una borsa, una banca o altro. Inoltre, questa capacità di verifica sarà disponibile anche per revisori e autorità di vigilanza, consentendo loro di effettuare controlli periodici più accurati e contribuendo in modo considerevole all’aumento di trasparenza dell’intero settore cripto. In questa attività progettuale CheckSig sarà coadiuvata da Banca d’Italia, che ne sosterrà lo sviluppo predisponendo un gruppo di esperti dedicato.

“CheckSig è leader nella trasparenza dei servizi cripto, unica realtà italiana del settore ad avere coperture assicurative e verifiche continue sui propri processi effettuate da un auditor esterno ed indipendente. Con il progetto di Prova di Riserve Individuale vogliamo aumentare il livello di trasparenza, rendendola disponibile in maniera sempre più granulare a beneficio dell’investitore finale e delle autorità di vigilanza. Siamo convinti che la prova di riserve sia alla base dell’innovazione responsabile in questo mercato e ne diventerà uno standard irrinunciabile”, commenta Ferdinando Ametrano, Cofondatore e Amministratore Delegato di CheckSig. “Essere accompagnati in questo percorso da Banca d’Italia ci lusinga e ci conforta, certi che il contributo del regolatore sarà cruciale. L’apertura di Banca d’Italia al mondo fintech e cripto è attenta e lungimirante, ne potranno beneficiare i risparmiatori, gli imprenditori e l’intero sistema paese”.

Scarica il comunicato stampa

maggio 19, 2023

Staff

Condividi: Social shareSocial shareSocial shareSocial shareSocial share

Apri il conto

Il conto consente l'accesso a tutti i servizi CheckSig. Servizi impeccabili, a condizioni estremamente vantaggiose.

Informazioni

Leggi le risposte alle domande frequenti (FAQ). Hai ulteriori domande? Parlane con il nostro supporto.

Share logo Share logo Share logo Share logo Share logo Share logo Share logo Share logo Share logo
CheckSig logo vertical

Accedi all'area privata tramite browser o app

Swiss award

© CheckSig S.r.l. Società Benefit - P.IVA 11028330964 | CheckSig Suisse AG - CHE-183.628.610

PRIVACY POLICY COOKIE POLICY